Amanti della natura? Ricercatori di attività all’aria aperta? Questo fa per voi. Venite a scoprire le migliori destinazioni e i più bei percorsi di trekking in Provenza.

 

 

Parco Nazionale

Chiaramente i migliori trekking in Provenza li puoi trovare nei parchi incontaminati! Eccezionali per il loro carattere selvaggio e ben conservato, classificate come Parco Nazionale, le insenature si estendono per oltre venti chilometri, dalle porte di Marsiglia a Cassis, un antico porto di pescatori rinomato per il suo vino bianco fruttato. Il massiccio roccioso, di un bianco abbagliante e punteggiato di macchia, termina in scogliere nelle acque azzurre del Mediterraneo. Molti sentieri escursionistici consentono di esplorare questo sito senza tempo. Prendete in particolare la GR 98-51, che collega la città di Marsiglia a Cassis. Per essere accompagnati da un professionista, contattare l’Ufficio Guide Calanques.

 

Parco Regionale

Meravigliosamente descritte da Giono, le gole, gioiello del Parco Naturale Regionale, consentono escursioni eccezionali il più vicino possibile all’acqua. Sono accessibili tramite numerosi circuiti segnalati, adatti sia a principianti che a camminatori esperti. Per esplorare il Grand Canyon, puoi prendere il leggendario sentiero Blanc-Martel da La-Palud-sur-Verdon, un villaggio arroccato a un’altitudine di 915 metri. Prende il nome dal primo speleologo ad averlo esplorato nel 1905. 

 

Aix-en-Provence

A pochi chilometri a est di Aix-en-Provence, questo massiccio si erge come una Sfinge. È attraversato da numerosi sentieri segnalati, tra cui il GR9, che segue il crinale. Lungo il percorso scoprirete un’ampia tavolozza di colori, dall’ocra delle falesie al candore delle rocce calcaree, fino all’azzurro del cielo. È questa varietà di sfumature che ha ispirato Cézanne. Alla fine della sua vita, il pittore di Aix dedicò a Sainte-Victoire 44 oli e 43 acquerelli. Un trekking artistico in Provenza!

 

Hyères

Ideale da fare in inverno, la via del sale è un luogo imperdibile, secondo gli abitanti di Hyères! In bicicletta o a piedi, percorri i quattro chilometri di questa graziosa passeggiata paesaggistica e goditi i paesaggi mozzafiato. Tra la spiaggia di Almanarre e i Salins des Pesquiers puoi ammirare e fotografare molte specie di uccelli, tra cui gli emblematici fenicotteri. Alla fine del percorso, fai una breve sosta al porto di La Madrague, un luogo ideale per un pranzo in riva al mare o una raccolta estemporanea di crostacei.

 

Verdon

Chi non ha mai sentito parlare delle Gorges du Verdon? Meno conosciute delle loro famose sorelle maggiori, le gole inferiori sono altrettanto spettacolari. Accessibile a tutta la famiglia, il percorso delle gole inferiori svelerà panorami tipici del Verdon, fuori dai sentieri battuti. Dal ponte di Quinson lanciati all’avventura percorrendo un sentiero scavato nella roccia in alcuni tratti. In questo scenario quasi irreale, dove le bianche scogliere sublimano l’acqua turchese, si può giocare agli esploratori entrando nell’unico tunnel ancora accessibile. Torce altamente raccomandate! Un trekking in Provenza assolutamente avventuroso e mozzafiato

1

 

Sainte-Victoire

Fonte inesauribile di ispirazione per il pittore Cézanne, la montagna di Sainte-Victoire offre paesaggi straordinari. Un paradiso per gli amanti delle escursioni e delle passeggiate nella natura. Dal grazioso paesino di Tholonet si sale all’altopiano di Bibémus. Questa fuga colorata ti porterà su sentieri di roccia rossa. Una volta arrivato, ammira la vista mozzafiato della montagna di Sainte-Victoire. Per i più atletici, dirigetevi verso il Pic des Mouches. Portarsi almeno due litri d’acqua.

 

Sainte-Baume

Cosa c’è di meglio di una passeggiata nel bosco per apprezzare i colori e i profumi della natura provenzale? Per una bella passeggiata bucolica prendete la via del divano dall’Hostellerie de la Sainte-Baume . Gli alberi millenari di questa foresta eccezionale etichettata vi guideranno alla famosa Grotte de la Sainte-Baume. Sali i 150 gradini scolpiti nella roccia per raggiungere questo alto luogo di pellegrinaggio incastonato in una cavità naturale. Il ritorno è fatto molto dolcemente per la via dei re, percorso già intrapreso da Luigi XIV in persona.

 

Aubagne

Regia il Garlaban per un’immersione nell’opera di Marcel Pagnol. La Grotte de Manon, il villaggio di Aubignane o anche la fattoria di Angèle sono tutti luoghi emblematici dei romanzi dello scrittore da scoprire durante la tua passeggiata. Questo trekking in Provenza ti farà scoprire qualcosa in più su Pagnol e sui paesaggi del Pays d’Aubagne , prenota una visita guidata presso l’Ufficio del Turismo.

 

Geopark

Incontra uno degli abitanti più antichi della regione all’Haute-Provence Geopark. Segui il sentiero che costeggia il torrente e scoprirai il fossile di un ittiosauro, un animale mezzo rettile e mezzo pesce vissuto quasi 185 milioni di anni fa. Nelle vicinanze vi aspetta una grande sorpresa: l’incredibile lastra di ammonite – il sito più famoso del Geoparco – che conta più di 1.550 fossili. Una curiosità naturale che vale davvero la deviazione!

 

Rustrel

Un sito naturale eccezionale, il Colorado provenzale a Rustrel, è un piccolo angolo d’ America nel cuore del Parco Naturale Regionale del Luberon. Per godere appieno dei suoi magnifici paesaggi colorati sono disponibili diversi sentieri escursionistici. Non perderti il ​​sito più famoso: prendi la strada del Sahara da ammirare con i tuoi occhi. I bambini saranno anche felici di percorrere il Chemin des Fées e scoprire le misteriose forme geologiche che lo punteggiano.

 

Vigueirat

Un piccolo paradiso per gli amanti della natura, la Riserva Naturale delle Paludi di Vigueirat nel Parco Naturale Regionale della Camargue può essere scoperta a piedi, a cavallo e persino in carrozza! Ospita oltre 2.000 specie di animali e piante: non dimenticare di portare la fotocamera per catturare l’attimo. Per sfruttare al meglio le paludi opta per la passeggiata di 5 chilometri in compagnia di una guida naturalista: ti insegnerà come mimetizzarti per osservare gli animali e condividerà con te tutti i segreti della riserva!

 

Varoise

Ripercorri le orme dei doganieri all’inizio del XX secolo prendendo il sentiero dei doganieri tra Saint-Cyr-sur-Mer e Bandol. Piccole insenature selvagge in fitte foreste di pini, questo grande classico costiero ti farà scoprire tutte le meraviglie della Costa Varoise. Lungo il tuo trekking in Provenza, fai delle pause per nuotare: i posti sono tantissimi!

 

Gigondas

Dopo una visita al piccolo villaggio di Gigondas, a sud del Mont Ventoux, dirigiti verso il massiccio delle Dentelles de Montmirail per una bella passeggiata nella natura con la famiglia. Non c’è bisogno di essere un esperto escursionista: il punto più alto del massiccio sale a soli 780 metri. Durante la tua passeggiata, scoprirai paesaggi superbi di rocce frastagliate.

 

 

 

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× Come possiamo aiutarti ?