Non si può visitare Aix-en-Provence senza visitare i luoghi che hanno caratterizzato la vita e le opere di Paul Cezanne, originario della cittadina provenzale.

Aix-en-Provence offre la possibilità di visitare i luoghi che hanno caratterizzato la vita e le opere di Paul Cézanne, dal suo Atelier alla Proprietà del Jas de Bouffan, passando per le Cave di Bibemus.

Paul Cézanne è stato un pittore francese, originario di Aix-en-Provence. Appartenente alla corrente post-impressionista, il suo lavoro gettò le basi per il Cubismo.
Il suo legame con Aix-en-Provence è ancora forte, tanto che possibile visitare i luoghi che hanno caratterizzato la vita e le opere del pittore.

ATELIER DE CÉZANNE
Cézanne lavorò quotidianamente in questo atelier dal 1902 al 1906, anno della sua morte. Il pittore realizzò una decine di opere che oggi sono conservate nei più importanti musei del mondo.
Lo studio dispone di un negozio di articoli da regalo, ospita regolarmente mostre temporanee e organizza incontri culturali e gastronomici durante la stagione.

CAVE DI BIBEMUS
Quando Cezanne scopre il luogo, lo trova in stato di abbandono: la vegetazione si è bonificata, ma la roccia ocra ha mantenuto la forma del lavoro dell’uomo. Nella suggestiva architettura di questa natura eccezionale, l’artista dà vita tra il 1895 e il 1904 di opere di fama mondiale, come “The Red Rock”.
Ancora oggi, nel cuore del Grand Site Sainte-Victoire, le cave di Bibemus rivelano tutta la loro maestosità pittorica attraverso un percorso costruito attorno al capannone dove l’artista conservava le sue opere e talvolta dormiva.
Intorno al capanno di Cézanne, il percorso tracciato all’ombra di alti pini vi farà scoprire i motivi dipinti da Cézanne, le sue famose rocce rosse, la geologia dell’altopiano e le cave che producono pietre utilizzate per costruire monumenti di Aix dall’antichità al XVIII secolo . Cezanne ha dipinto 11 oli e 16 acquerelli in questo paesaggio dove minerale e vegetale sono complementari.
Tutte le cave fanno parte dei siti di Cezanne e possono essere visitate.

PROPRIETA’ DEL JAS DE BOUFFAN
La proprietà di Jas de Bouffan, che comprende il palazzo, i monumenti storici e il parco, è aperta per visite guidate alla scoperta di ciò che era la fattoria per il pittore: un luogo in cui vivere, un’ancora, un luogo per i suoi primi lavori e uno studio di pittura. Acquistato nel 1859 dal padre di Cezanne, il palazzo Jas de Bouffan rimarrà di proprietà della famiglia fino al 1899. Per 40 anni Paul Cezanne vi troverà i suoi principali motivi di ispirazione.
Al piano terra, il giovane Cézanne ha dipinto una dozzina di murales. Allestì anche il suo cavalletto nel parco, davanti alla casa, alla masseria, al bosco e al viale dei castagneti, allo stagno e alle sue statue… In totale qui furono realizzati trentasei oli e diciassette acquerelli tra il 1859 e il 1899.

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× Come possiamo aiutarti ?